Roma
Cosa mangiare a Roma secondo la tradizione
  • Tradizione e storia a tavola
  • Sapori della cucina casereccia
  • La pasta è la regina di Roma

La storia, l’arte e la cultura di Roma si legge anche attraverso i suoi piatti: una cucina casereccia (poco light!) che si tramanda di generazione in generazione ed è conosciuta in tutto il mondo.


Ecco alcuni dei piatti imperdibili della cucina romana:


Spaghetti alla Carbonara: il piatto per eccellenza di ogni trattoria romana deve essere cucinato rigorosamente con uova, guanciale e pecorino romano. Guai se trovate tracce di panna o pancetta! Spaghetti cacio e pepe: pochi e semplici ingredienti ma che devono essere mantecati per bene. Il segreto sta nell’ottenere una buona cremina di cacio aggiungendo, a piccoli sorsi, l’acqua di cottura.


All’origine c’erano anche qui gli spaghetti, ma i romani hanno modificato la ricetta di Amatrice, scegliendo i bucatini per cucinare l’Amatriciana. Il grasso del guanciale si unisce alla dolcezza del pomodoro, creando una crema deliziosa che si completa con il pecorino romano.


Un piatto della tradizione romana poco conosciuto dai turisti è sicuramente la trippa alla romana. Già gli antichi greci la mangiavano cotta sulla brace, mentre i romani la preferiscono farla insaporire a fuoco lento con il soffritto, un po’ di vino bianco e una spolverata di pecorino e una foglia di menta. In molte trattorie di Trastevere puoi leggere “Sabato trippa” poiché per tradizione questo piatto viene mangiato durante il pranzo del sabato.

Girando tra le strade della città ci sono tanti locali che offrono street food: quale modo migliore che visitare Roma con una specialità tra le mani?


La pizza romana, la scrocchiarella, è un classico dello street food romano: una sfoglia abbastanza sottile, soffice dentro e croccante all’esterno, condita solo con olio e sale o in tante altre varianti!


Un altro piatto al volo è il fritto misto: supplì, pesce fritto, verdura in pastella, polpette di carne e pesce avvolti in un cartoccio veloce e succulento.


E per terminare la giornata o per iniziarla con carica… maritozzo e grattachecca!


La grattachecca è un bicchiere pieno di ghiaccio insaporito con sciroppo alla frutta, ideale nelle giornate più calde tra le vie di Roma.


Il maritozzo ha la forma di un panino arrotolato e viene farcito con abbondante panna montata e arricchito anche con pinoli, uva, scorza d’arancia candita. Nell’antica Roma i fidanzati lo regalavano alle loro future spose durante la quaresima e poteva nascondere all’interno anche piccoli doni per l’amata.

Ecco il tuo punto di partenza ideale:
Roma - Roma
A pochi km dal Colosseo e dalle bellezze di Roma, il Fabulous Village ha in serbo per te divertimento e relax. Goditi il fresco della nostra pineta, tra un tuffo rigenerante e ottima cucina tipica.
Ideali per te se cerchi:
  • Passeggiate nella natura
  • Tour alla scoperta di Roma
  • Cucina tipica e relax
  • Acquapark per grandi e piccini
  • Vacanze pet friendly
Vacanze a Roma: cosa vedere a Roma
Cosa visitare a Roma: monumenti, esperienze e i più bei luoghi da vedere e fotografare.
Privacy Policy Cookie Policy